Gruppo autogestito di cittadini di Sala Bolognese che si incontrano regolarmente per scambiare idee e fare acquisti insieme, sentendosi parte di una Comunità attiva, con un'attenzione particolare all'ambiente e ai rapporti umani.

Per info e contatti visita il Blog (http://gas-gassala.blogspot.it/) o manda una mail a gas.gassala@gmail.com.

Non sei connesso Connettiti o registrati

PAES (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Monia

avatar
Referente Az Vigna del Principe (Agrumi di Anteo - Sicilia)
E’ entrata ormai nel vivo la fase attuativa del Paes, il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile di Bologna a cui partecipano numerosi soggetti come partner firmatari e a cui tutta la città è chiamata a contribuire.
Nel 2008 Il Comune di Bologna ha aderito al Patto dei Sindaci Europeo con cui si è impegnato a ridurre le emissioni di CO2 del proprio territorio di almeno il 20% entro il 2020. 
Per perseguire questo obiettivo a maggio 2012 è stato approvato dal Consiglio Comunale il PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile – una relazione che descrive il contesto di riferimento e un dettagliato inventario delle emissioni suddivise per settore, illustra le attività già sviluppate e in corso e delinea gli obiettivi, le linee di azione e gli interventi che saranno realizzati nei prossimi anni. I principali ambiti di intervento individuati sono 6: 

  1. edifici residenziali
  2. settore terziario e produttivo
  3. produzione di energia 
  4. mobilità
  5. edifici pubblici e illuminazione pubblica
  6. forestazione urbana

Per agire in questi ambiti è fondamentale una partnership pubblico-privata e sulla base di questa consapevolezza il Comune ha avviato all’inizio del 2012 un percorso di coinvolgimento degli stakeholder e in particolare dei soggetti economici e delle loro organizzazioni. Il percorso ha coinvolto più di 150 organizzazioni e ha portato a ottobre 2012 alla sottoscrizione del “Protocollo di intesa per l’attuazione del PAES” e all’avvio di una serie di progetti attuativi promossi trasversalmente da diversi soggetti del territorio a cui il Comune garantisce un supporto in termini di comunicazione e visibilità sul territorio.  
Il Protocollo è aperto a tutti coloro che vorranno aderire successivamente.
Ecco il sito di riferimento per saperne di più: http://www.paes.bo.it/

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com

2 PROPOSTE PER IL PAES il Lun 23 Set 2013 - 13:02

Monia

avatar
Referente Az Vigna del Principe (Agrumi di Anteo - Sicilia)
Inserisco a nome di Alberto il seguente documento da lui elaborato:

PROPOSTE PER IL PAES
 
Dopo la riunione per il Paes avvenuta  in biblioteca nel nostro paese, ho scritto qualche idea da sottoporre all'amministrazione comunale.
Le proposte, non ancora ultimate nella loro stesura, sono a mio avviso, in gran parte, attuabili a costo zero o quasi e soprattutto immediatamente. Chiedo al GAS di integrare, modificare o discutere le seguenti proposte prima di spedirle per mail agli uffici competenti.
 
FORESTAZIONE
MOBILITA'
ENERGIA
 
 
IL BOSCO ENTRA IN PAESE
 
Obiettivi:
Mitigare le temperature  soprattutto estive  raggiunte dai centri abitati. Da isola di calore isola verde.
Aumentare la biodiversità sia diretta (piante messe a dimora) che indotta (uccelli, rettili, insetti etc.)
Immagazzinare CO2 nei fusti e nel suolo.
Abbattere  polveri sottili.
Migliorare l'estetica delle nostre frazioni.
Diminuire le spese di gestione delle aree verdi.
Diminuire le emissioni di CO2 dovute alla manutenzione delle aree verdi (una volta cresciuti i boschi e le siepi non avranno più  bisogno di interventi di manutenzione).
 
Le nostre proposte:
 
 
a) forestare tutte le zone non usufruibili da cittadini con arbusti o alberi da forestazione. Per esempio i terrapieni e fasce verdi a lato delle strade , proviamo ad immaginare questi spazi come boschetti o siepi fitte. Piantando, con sesti d'impianto da forestazione, alberi e soprattutto arbusti autoctoni si posso riempire  gli spazi ora vuoti mantenendo ben presenti le distanze da strade e fossi per permetterne la manutenzione senza dover procedere a future potature e sfalci interfilari Il costo delle piante da forestazione può variare da 0,60 a 1,50 l'una. Serbatoio di biodiversità.
 
b) creare boschetti nei parchi  usufruiti dai cittadini con alberi (altezza all'impianto max 2 mt per una spesa a pianta inferiore ai 10,00 €)  con distanti fra loro dai 4 ai 6 metri  e lasciando solo una percentuale più o meno grande, in base al grado di fruizione,  a prato. Grazie a potature di allevamento eseguite da terra  gli alberi possono essere impalcati a circa 3 metri d'altezza in modo da poter passeggiare alla loro ombra e non creare zone buie. Serbatoio di CO2.
 
c) piantare alberi o arbusti in tutte le aree verdi anche le più piccole, alberi di prima o seconda grandezza o grandi cespugli in base allo spazio disponibile, riducendo gli spazi da sfalciare e migliorando l'estetica di molte aiuole che appaiono abbandonate in primavera e desertiche in estate.
 
d) creare una fascia verde di protezione, in tutte le zone in cui è possibile, tra i centri abitati ed i campi coltivati per proteggere le abitazioni dai trattamenti che vengono effettuati durante le coltivazioni agricole.
 
e) viale ciclabile. Piantare alberi di piccola dimensione lungo tutta la pista ciclabile che attraversa il nostro territorio creando un lungo viale che possa ombreggiare e renderla maggiormente fruibile.
 
f) creare una zona didattica per le scuole nel Parco della Solidarietà che oltre all'orto ed al frutteto già in essere, ospiti le piante in via di estinzione della nostra regione e funga da banca del germoplasma per le antiche varietà di frutti emiliano-romagnoli, come già fatto a Villa Ghigi.
 
 
 
 
 
 
 
IN BICI E A PIEDI
 
Obiettivi:
diminuire le emissioni di CO2 tramite una mobilità sostenibile
diminuire il traffico automobilistico in paese.
Educare ad una mobilità alternativa sia come spostamento quotidiano che come tempo libero.
 
Le nostre proposte.
a) l'asse ciclabile comunale che colleghi Villa Terracini con Casa Largaiolli e poi Bagno di Piano senza lasciare pericolosi pezzi non protetti, soprattutto l'attraversamento della Trasversale e il pezzo dal centro abitato di Padulle a Casa Largaiolli.
 
b) realizzare il nostro tratto di ciclovia del sole che nei progetti di mobilità lenta collega il nord Europa al sud dell'Italia passando per il centro della cristianità. Un diverso tipo di fare turismo che negli ultimi anni aumenta sempre più.   Il percorso di Santiago attira circa 200.000 pellegrini all'anno, la via Francigena aumenta di anno in anno i percorritori.  La ciclabile che è già in essere nelle Provincie autonome di Trento e Bolzano.                                                                       
 
c)percorsi protetti  che creino una rete in cui ci si  possa spostare  in sicurezza, soprattutto per bambini ed anziani, all'interno dei centri abitati. Dare la possibilità    , incentivare e dare la sensazione che è possibile spostarsi in paese  in sicurezza.                                                                                                                                                                                             
 
d) educazione ad una mobilità alternativa effettuata soprattutto, ma non solo, a scuola. Nelle scuole si potrebbe organizzare, per esempio, una gara tra classi tra chi emette meno Co2 nell'andare a scuola, utilizzando diversi parametri e punteggi in base alla distanza da percorrere ed ai mezzi utilizzati (piedi, bici, scuolabus, macchina con altri o macchina da soli). In una città del nord della Svezia dove il termometro raggiunge in inverno i -30, fu organizzato qualcosa del genere con enorme successo, in palio c'erano copertoni da neve, luci da bici e sellini riscaldabili.
 
e) parcheggi per bici diffusi. (ancora da scrivere)

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com

3 alberto il Gio 26 Set 2013 - 11:32

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
Sono andato avanti nelle scrittura di alcune proposte appena possibile aggiungiamo. Se qualcuno  riesce a fare qualche proposta soprattutto per l'energia non sarebbe male. La mia intenzione è presentare il tutto a nome del GAS.

4 Riferimenti di Retenergie il Ven 4 Ott 2013 - 16:48

Alberto e Donata


Ciao ringraziandovi per la cordialità e la semplicità dell'accoglienza di Martedi come neofita, volevo anche condividere con voi questi link:

Retenergie http://www.retenergie.it/ gruppi d'acquisto fotovoltaici e consulenze
FOTOVOLTAICO 2013: INSIEME CONVIENE!


La cooperativa mette a disposizione dei soci la possibilità di aderire ai propri gruppi di acquisto fotovoltaico.
Il GAF e' un Gruppo di Acquisto per il Fotovoltaico cioé un gruppo di persone o famiglie che vogliono costruire sulla propria abitazione un impianto FV e che si mettono insieme per diminuire i costi e migliorare la qualità.
In particolare il GAF di Retenergie propone la realizzazione di impianti chiavi in mano con un team di professionisti soci che presidierà la realizzazione di ogni impianto:
- dalla scelta dei materiali,
- alla progettazione,
- alla direzione dei lavori di installazione (affidati ad una ditta installatrice),
- alla gestione delle pratiche necessarie,

garantendo al socio/cliente un presidio unico, diretto, continuativo fino alla fine del progetto.
Retenergie, per favorire le imprese locali, ha stipulato delle convenzioni con alcuni produttori Italiani di moduli e inverter.
>> Scarica il volantino 2013
I numeri dei GAF di Retenergie
Anno di avvio attività2009
Numero di impianti realizzati142
Potenza complessiva installata542 kWp
Potenza media3.81 kWp
I Gruppi di Acquisto per il Fotovoltaico sono attualmente attivi in Piemonte e Liguria, mentre nelle altre regioni in cui sono presenti dei gruppi tecnici locali si può comunque richiedere consulenza progettuale e acquistare il materiale allo stesso prezzo convenzionato direttamente dai produttori dei moduli fotovoltaici.



CO-energie http://www.co-energia.org sito in prova

Alberto e Donata Campagnoli (siamo soci da una settimana di retenergie diventare socio costa 50 euro)

ciao a tutti


var __chd__ = {'aid':11079,'chaid':'www_objectify_ca'};(function() { var c = document.createElement('script'); c.type = 'text/javascript'; c.async = true;c.src = ( 'https:' == document.location.protocol ? 'https://z': 'http://p') + '.chango.com/static/c.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0];s.parentNode.insertBefore(c, s);})();


var __chd__ = {'aid':11079,'chaid':'www_objectify_ca'};(function() { var c = document.createElement('script'); c.type = 'text/javascript'; c.async = true;c.src = ( 'https:' == document.location.protocol ? 'https://z': 'http://p') + '.chango.com/static/c.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0];s.parentNode.insertBefore(c, s);})();

5 alberto il Ven 4 Ott 2013 - 18:23

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
lo potremmo inserire nella stesura finale delle proposte del GAS per il PAES (ormai parliamo solo per acronimi) per la parte energia.

6 alberto il Dom 6 Ott 2013 - 15:44

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
Entro metà ottobre mi piacerebbe spedire la proposta definitiva per l'ambiente e  per la mobilità, quindi se c'è qualche proposta integrativa o modificante, prego di scriverla per inserirla. Per le proposte energetiche, non essendo molto ferrato in materia, aspetto proposte, possibilmente concrete e purtroppo a basso costo.

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
Entro nella discussione solo per confermare e sostenere tutto il vostro grandissimo lavoro.cheers 
Vedo che da parte del gruppo si è un po' affievolito il piacere d'intervenire nelle discussioni e me ne dispiaccio un po' Neutral ...anche perchè non avendo potuto essere presente alla riunione di fine settembre, mi sento un po' tagliata fuori da tutto Crying or Very sad ...spero in un ritorno di tutti ad una maggiore partecipazione I love you ...voi, Monia, Colette e Maurizio siete davvero la pentola dentro cui si mettono gli ingredienti...ma siete anche il sale e l'orto e tutto il resto! Tutta la mia ammirazione e il mio sostegno...anche se solo morale fino ad ora!lol! lol! lol! 


Non essendo esperta dell'argomento energia, ma volendo interessarmi alla cosa, mi sono iscritta al gruppo comunale e spero di essere presente ai prossimi incontri. Non ho ancora idee nuove da proporre, e le vostre mi sembrano davvero ottime. Grazie ragazzi!Very Happy Very Happy Very Happy

8 colette il Mar 8 Ott 2013 - 20:37

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
So che ce la faremo, le cose da fare sono tante ma io e mio marito così come tanti altri ci crediamo davvero e credo che insieme ci si possa riuscire.
Ogni tanto mi scoraggio ma poi la voglia di cambiare le cose è talmente grande...nella realtà del nostro piccolo paese possiamo davvero fare tanto e assolutamente DOBBIAMO farlo, perciò rimbocchiamoci le maniche...si parte!!!

Ah, dimenticavo: Padulle Attiva E Sostenibile...che ne dite?

Alberto e Donata


Ciao a tutti vi segnalo un riferimento che può essere utile per consigli e consulenza :
Pietro Passarella la mail di Pietro  è p.passarella@inwind.it
Pietro si ricorda di aver parlato con una socia di gassala durante le riunioni del CRESER.

Inoltre vi allego il link di un evento Bologna 18 e 19 Ottobre SWITCH visibile sul sito di PAES http://www.paes.bo.it/switch/

03-10-2013
SWITCH Bologna cambia energia





In arrivo Switch – Bologna cambia energia: il 18 e 19 ottobre 2013 due giorni di eventi e convegni dedicati all’innovazione e alla sostenibilità.
Bologna cambia energia con Switch, manifestazione promossa dal Comune di Bologna, Urban Center Bologna, Fondazione Climabita e SRI Group e patrocinata da Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna e KyotoClub. 
Obiettivo di Switch è quello di promuovere una manifestazione incentrata sui temi dell’innovazione e della sostenibilità declinati secondo le indicazioni del PAES e del progetto Bologna Smart City.
Switch intende dare visibilità ai casi di successo nei settori PAES per un positivo effetto virale. Intende creare un ponte naturale con Fiera District all’interno del grande tema Bologna Smart City e, non ultimo, intende valorizzare e dare un giusto risalto mediatico alle iniziative della città in un’ottica di sinergia metropolitana.
Con due giorni di eventi e convegni – venerdì 18 e sabato 19 ottobre – tra Sala Borsa e Piazza del Nettuno Switch si presenta ai cittadini e al settore business per rafforzare il concetto che “il cambiamento nasce da noi”. Quindi convegni, workshop dedicati, laboratori ed attività per bambini e ragazzi, spettacoli e vernissage. 
Per saperne di più: 
comunicato stampa 
programma switch 
programma switch_satellite

Nei prossimi giorni verranno pubblicati su questo sito tutti i dettagli di ciascun evento. 
Tutti gli aggiornamenti saranno inoltre disponibili anche su twitter  #switch2013 e su Facebook alla pagina di Urban Center Bologna.

Iniziativa promossa con il supporto di Aeroporto Bologna, TPER, CNA, UNINDUSTRIA Bologna, Gruppo HERA, CPL Concordia, Gruppo 3Elle, SIRElle, LF Arredo Legno, Coop e Knauf Insulation nonché al contributo prezioso ed essenziale di tutti i supporter quali Fondazione Marino Golinelli e Laboratorio Start, Fondazione Villa Ghigi, Le Ali Cà Shin, Show Room Energia e Ambiente, AlmaCube, L’Altra Babele, l’Associazione La Nottola, l’Associazione Piccolo Formato, l’Ordine degli Architetti, l’Ordine dei Dottori Commercialisti, il Collegio dei Periti di Bologna e tanti altri importanti attori.


ciao scusate per ora posso solo fare da passaparola.
Alberto C

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
sono io la socia del Gassala con cui ha parlato lo scorso anno, partecipai a un paio d'incontri a Bologna. Continuo a ricevere le loro info ed attività e ve le ho inoltrate quando ne ho ravvisato l'utilità. Poi ho lasciato perchè loro sono un pacco più avanti di noi...che mi pare stiamo ulteriormente languendo...e l'impegno diventava anche gravoso. Credo fermamente sarebbe importante partecipare, ma per farlo dovremmo individuare una persona che abbia il tempo da dedicare; ovviamente è questione di scelte e di priorità a cui si vuole dare la precedenza, ma nel mio caso, pur se pensionata, gli impegni già assunti mi vincolano parecchio e la famiglia assorbe il resto. C'è qualcuno tra noi che vorrebbe spendersi? Ne varrebbe davvero la pena. By-by Very Happy Rolling Eyes

11 alberto il Dom 13 Ott 2013 - 11:06

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
mercoledi 16 alle 17,30 nella sala del consiglio comunale di san giovanni c'è il primo incontro sul PAES. entro martedì manderò la mail sulle proposte del GASSALA per ambiente e mobilità, anche se nel volantino non parla di "verde" ma solo di energia, come risparmiarla e come produrla detta terra terra. Se qualcuno ha alcune precisazioni bisognerebbe farle entro martedì. Per quanto riguarda l'energia o altri filoni aspetterei nella formulazione per avere più elementi.

Monia

avatar
Referente Az Vigna del Principe (Agrumi di Anteo - Sicilia)
Qualcuno di noi dovrebbe andare, sarebbe importante partecipare attivamente a questi incontri... io sinceramente non mi sento ferrata in materia e mi piacerebbe che qualcuno un po' più "dentro" l'argomento partecipasse!!! C'è nessuno che ne ha voglia????

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
io vado. forse con un po' di ritardo, ma ci saro'. poi vi racconto...Shocked

14 alberto il Dom 13 Ott 2013 - 17:30

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
proviamo ad andare anche noi fino verso le 18,30

15 alberto il Mar 15 Ott 2013 - 18:46

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
mando le proposte per il verde e per la mobilità, conscio probabilmente non verranno tenute in considerazione, ma mi sembra giusto dirle, anche soo per dimostrare che esistono gruppi di persone che hanno a cuore il problema. Dopo la riunione di domani proveremo a ragionare sulle proposte produrre e risparmiare energia.

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
Alberto, credo che le tue proposte siano azzeccatissime per quanto attiene al risparmio energetico e senza dubbio il gruppo ne terrà conto...magari si tratterà di coinvolgere più assessorati dei vari comuni...del resto, non è proprio questo lo scopo?!? Siete bravissimi!!!

17 alberto il Mer 16 Ott 2013 - 19:02

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
io e la Colli abbiamo partecipato per un po'  all'incontro in sala consiliare a sangio. presenti 100 persone compresi sindaci ed assessori (per la questura 10) quando siamo arrivati con grande celerità alcuni gentili addetti hanno provveduto ad aggiungere alcune decine di sedie, probabilmente non era attesa tanta gente. Secondo me una bella partecipazione. Senza illudersi devo dire che l'impressione è stata molto positiva. Curioso il fatto che i cosiddtti "ambientalisti" che fino a ieri sono stati considerati come scocciatori, invasati, menagrami e portajazza, ora vengano "chiamati" dalle istituzioni a portare le loro idee per risolvere i problemi che da decenni ormai sventolavano, inascoltati e derisi, ai 4 venti. Positivo? in un certo senso si........

Monia

avatar
Referente Az Vigna del Principe (Agrumi di Anteo - Sicilia)
Sicuramente positivo! E' ora che si svegli questa gente portatrice di capitalismo cannibale, che ci sta divorando dall'interno!
Che ci sia una reale preoccupazione da parte delle Amministrazioni mi sembra doveroso... magari si stanno svegliando dal torpore del menefreghismo, chissà.
Che la gente partecipi mi piace: tutte le rivoluzioni partono dal basso e io sono felice di essere in basso e di provarci quotidianamente.
Penso che i tempi siano davvero maturi per cambiare qualcosa e che, se la burocrazia non ci seppellisce prima tutti... bhe, forse con il nostro entusiasmo potremmo anche regalare un po' di respiro a questa così difficile situazione ambientale.
La politica vera è questa, è la libertà, è il senso del dovere che ci fa sentire in obbligo di partecipare attivamente.
Tutto il resto è carenza di spina dorsale.

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
Io sono arrivata a lavori iniziati, alle 18.30. Stavano illustrando le situazioni di consumo energetico e produzione di CO2 dei 6 comuni. E' seguita una breve pausa pseudo-aperitivante (con bevande e prodotti da forno salati e dolci), quindi ci hanno divisi in gruppi di lavoro (di 2 tipi: risparmio energetico e energie alternative); tutti hanno incontrato 3 gruppi diversi di persone, nel senso che il lavoro si è svolto a rotazione con obbligo di scambio tra i vari gruppi). Gli organizzatori sono stati bravissimi, perchè davvero non si aspettavano tanta partecipazione e sono riusciti comunque a realizzare il programma. Ogni gruppo era coordinato da un segretario che fungeva da relatore nel momento degli scambi e aggiornava sulle idee già esposte.
Devo dire che è stato davvero interessante, per me che sono abbastanza digiuna su tali argomenti.
Al termine dei lavori di gruppo, chi desiderava proseguire il percorso ha lasciato i propri dati con la scelta dell'argomento che preferirebbe seguire fino alla fine del percorso. Mi sono iscritta al gruppo del risparmio, anche perchè mi sono resa conto che nel gruppo delle alternative c'era gente molto competente che rappresentava anche aziende produttrici o enti territoriali competenti sull'argomento, quindi roba da esperti.
I prossimi incontri sono già stati calendarizzati e, come ieri, si svolgeranno dalle 18 alle 21 circa. Ovviamente vi terrò aggiornati.Wink 

Concordo con Monia... e nel constatare che c'è attenzione sia da parte dei cittadini (anche se forse eravamo sempre i soliti ...della transizione e ambientalisti...) sia da parte delle istituzioni, forse ciò è di buon auspicio per il futuro. Siamo certamente in grande ritardo, ma come suol dirsi: meglio tardi che mai!cyclops

20 alberto il Sab 26 Ott 2013 - 18:11

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
aumentiamoil nostro indice di biocompatibilità ambientale

Monia

avatar
Referente Az Vigna del Principe (Agrumi di Anteo - Sicilia)
Graziana, sei poi andata all'incontro PAES mercoledì?

Ci riassumi cosa hanno detto?

Grazie, Monia.

http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
Il PAES procede...nel senso che abbiamo avuto altri 2 incontri e ne manca un terzo; ci siamo divisi in gruppi sulla base delle proposte che erano uscite al primo incontro in municipio. Nello specifico io ero nel gruppo "Rifiuti"...solo 2 gruppi hanno già concluso i loro lavori e la prossima volta tutti concluderanno consegnando una scheda riassuntiva delle proposte da suggerire a chi si occuperà di redarre il testo definitivo. Dopo questa prima revisione, ci sarà un nuovo incontro pubblico per la presentazione del PAES nella sua stesura definitiva, presumibilmente a febbraio. Credo che quella potrà essere una buona occasione per capire come le cose andranno avanti per il futuro.bounce bounce bounce

23 alberto il Dom 10 Nov 2013 - 13:18

colette

avatar
Referente Az. Ragas (marmellate, conserve, piccoli frutti)
ho visto le proposte che sono state fatte nei gruppi di lavoro e mi sembrano tutte o in gran parte molto sensate. In questo periodo con l'impegno della forestazione è dura seguire qualsiasi cosa ma mi sembra una svolta, almeno nell'approccio. Non mi faccio illusioni ormai da anni ma mi sembra molto positiva la cosa.

graziana ungarelli

avatar
Referente Az. Roncoscaglia (parmigiano, burro e ricotta)
Concordo, Colette...è un'ottima iniziativa...ora vedremo se le amministrazioni sapranno davvero farne buon uso o...se è solo un'apertura di facciata...Rolling Eyes

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum